Sabato 12 Febbraio 2011

Ruby/ Popolo viola in piazza Fontana: Berlusconi si dimetta

Milano, 12 feb. (TMNews) - Circa 200 manifestanti del popolo viola riunitesi a Milano in piazza Fontana invocano pacificamente le dimissioni del premier Silvio Berlusconi fra striscioni di critiche al comportamento del premier e di sostegno al lavoro svolto dalla magistratura di Milano. La manifestazione che doveva svolgersi davanti al Tribunale ma è stata spostata in piazza Fontana per evitare il confronto con il gazebo installato dal Pdl davanti al palazzo di giustizia è scandita da slogan accompagnati dal rumore di pentole e coperchi. Una iniziativa, ha spiegato una dei promotori del popolo viola, Manlio Truscia, lanciata "dalla pagina nazionale del popolo viola con l'obiettivo di fare con le pentole da contrappunto al rumore della politica". Truscia ha poi commentato la manifestazione delle mutande organizzata da Giuliano Ferrara definendola "solo un abile esercizio di comunicazione con critiche rivolte a quelli del Palasharp". Truscia è tornato sugli scontri di Arcore della scorsa settimana sottolineando che "non era intenzione degli organizzatori del popolo viola arrivare a quello che è successo" perchè "noi non siamo per lo scontro fisico come dimostra anche la decisione di oggi di spostare la manifestazione dal Tribunale a piazza Fontana per non incontrare il gazebo del Pdl. Quanto ai prossimi appuntamenti del popolo viola Truscia ha anticipato che il prossimo grande evento in programma sarà il "No Moratti Day" che si terrà una settimana prima delle elezioni comunale servirà come piattaforma contro la Moratti.

Lzp/Fva

© riproduzione riservata