Sabato 12 Febbraio 2011

Cinema/ Bondi: Aumento biglietto era unica alternativa

Roma, 12 feb. (TMNews) - L'aumento di un euro del biglietto del cinema è una decisione "senza alternative", e servirà a finanziare gli incentivi fiscali al settore. Lo precisa il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi, all'indomani del'ok all'emendamento al decreto milleproroghe. "La previsione di un aumento di 1 euro allo scopo di finanziare per tre anni consecutivi gli incentivi fiscali a favore del cinema stesso - spiega Bondi - non era inizialmente nei miei progetti e nelle mie intenzioni. Ho accettato questa misura solo perché non esistevano alternative e soprattutto perché i proventi dell'aumento del prezzo del biglietto sono destinati interamente alla produzione cinematografica". A giudizio di Bondi, infatti, "gli incentivi fiscali hanno dimostrato di sostenere efficacemente il cinema italiano, attraendo anche notevoli investimenti stranieri in Italia. In questo modo, il cinema diventa un volano dello sviluppo economico e contribuisce anche ad aumentare le entrate dell'erario".

Red/Rea

© riproduzione riservata