Venerdì 04 Febbraio 2011

Roma, Zingaretti: Si rischia di uccidere la Festa del Cinema

Roma, 4 feb. (TMNews) - "Così si rischia di uccidere la Festa del cinema. Non condivido questa linea di indecisionismo. Credo che i soci fondatori debbano al più presto riunirsi". Non usa mezzi termini il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti per commentare lo stato di paralisi dei soci della Fondazione della Festa del Cinema di Roma, che non si riunirebbero da mesi. "Oggi ho scritto a Cremonesi per sollecitare nuovamente la convocazione dell'assemblea dei soci della Fondazione. Reputo molto grave - ha sottolineato Zingaretti - che ancora non ci sia stata l'occasione di avere un confronto dopo la conclusione dell'edizione 2010 che è andata, a mio giudizio, molto bene. Oggi la festa vive in una situazione incomprensibile di difficoltà perché bisogna chiudere il bilancio consuntivo e soprattutto bisogna permettere al Cda di impostare il bilancio preventivo e quindi preparare l'edizione 2011. In assenza di certezze - ha concluso - è evidente che la qualità e l'efficenza della festa possono essere messe in discussione".

Xrm/Cro

© riproduzione riservata