Venerdì 04 Febbraio 2011

Egitto/Rilasciati i giornalisti italiani di Manifesto e Panorama

Roma, 4 feb. (TMNews) - I due giornalisti italiani, Michele Giorgio del Manifesto e Giovanni Porzio di Panorama, fermati stamattina da bande di civili armati al Cairo, sono stati rilasciati dopo essere stati interrogati. Lo ha riferito lo stesso Michele Giorgio, contattato telefonicamente da TMNews. "Ci hanno fermato dei civili, molto giovani, che brandivano bastoni e coltelli", ha raccontato Michele Giorgio al telefono. "Poi ci hanno preso i passaporti, e lì abbiamo cominciato a temere, e ci hanno trasportato su un furgone fino a un comando locale dell'esercito". Dopo essere stati spostati da un locale all'altro ed essere stati interrogati, i giornalisti sono stati rilasciati. Giorgio ha spiegato che questa mattina si trovava assieme ad altri colleghi, fra questi una giornalista olandese, nei pressi della moschea Saida Zeinad (che dà il nome anche a un quartiere del Cairo) quando sono stati individuati e fermati dai civili armati. "E' evidente che vogliono impedire ai giornalisti di raggiungere la Piazza Tahrir", spiega il giornalista, che adesso si trova ad alcune centinaia di metri dalla Piazza, fulcro delle manifestazioni contro il regime di Mubarak. Michele Giorgio spiega che "l'atteggiamento dei soldati continua ad essere gentile", mentre il vero problema "sono i gruppi di civili: si tratta per lo più di ragazzini, sotto i 18 anni", evidentemente mandati dal regime, "che brandiscono coltelli e bastoni".

Fcs-Ape

© riproduzione riservata