Martedì 01 Febbraio 2011

Berlusconi sente Tremonti: A Consiglio ministri misure economia

Roma, 1 feb. (TMNews) - Il prossimo Consiglio dei ministri affronterà anche il tema della modifica dell'articolo 41, il piano per il Sud e il piano-casa. E' quanto si legge in una nota di palazzo Chigi, nella quale si dà notizia di un colloquio telefonico avvenuto questo pomeriggio tra il premier Silvio Berlusconi e il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. "Il Presidente del Consiglio - si legge nel comunicato - ha avuto un colloquio telefonico con il Ministro dell'Economia Giulio Tremonti, e d'intesa con lui ha avviato per il prossimo Consiglio dei Ministri una serie di interventi per il sostegno della nostra economia. In particolare, modifiche fondamentali dell'articolo 41 della Costituzione concernenti la libertà nell'iniziativa economica privata, il rilancio del Piano Casa, l'attuazione del Piano per il Sud e della riforma dei servizi pubblici locali". Inoltre, informa la nota, il Presidente del Consiglio ha incontrato oggi a Palazzo Grazioli i presidenti e i vicepresidenti vicari dei gruppi della Camera e del Senato e i coordinatori del Popolo della Libertà, alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti. Dopo un'ampia riflessione sugli sviluppi della situazione internazionale, illustrati dal Ministro degli Esteri Franco Frattini, e una prima valutazione delle candidature alle prossime elezioni amministrative, nell'incontro è stato espresso un giudizio positivo sull'iniziativa avviata dal Presidente Berlusconi in merito allo sviluppo dell'economia, un'iniziativa che ha già suscitato reazioni favorevoli nei rappresentanti del mondo dell'impresa e del lavoro.

Red/Adm

© riproduzione riservata