Martedì 01 Febbraio 2011

Due decessi per nuova influenza in Veneto, erano già malati

Roma, 1 feb. (TMNews) - Due pazienti ricoverati in ospedali veneti, entrambi con gravi patologie a rischio e positivi al tampone dell'influenza, sono deceduti. Uno era risultato positivo al tampone dell'H1N1; l'altro era positivo per l'influenza A, mentre il ceppo H1N1 non e' risultato tipizzabile. I decessi sono stati notificati oggi alla direzione regionale prevenzione. Ad annunciarlo l'assessore alla sanità Luca Coletto. Il primo è un giovane di 25 anni con una grave patologia pregressa, una tetraparesi post traumatica con frequenti infezioni polmonari ed urinarie, positivo al tampone dell'influenza H1N1, deceduto all'ospedale di Portogruaro. Il paziente risiedeva a Musile di Piave ed è deceduto ieri nel reparto di rianimazione dove era stato trasferito per l'aggravarsi delle sue condizioni. La seconda vittima era un uomo di 65 anni, ricoverato all'ospedale di Negrar dal 22 gennaio scorso: un paziente a rischio a causa dell'obesità, per il quale però il ceppo H1N1 non è risultato tipizzabile. I decessi registrati negli ospedali veneti dall'inizio dell'epidemia salgono così a 9. L'anno scorso l'influenza H1N1 aveva colpito più di 300.000 persone, con 182 ricoveri e 13 decessi.

Red/Apa

© riproduzione riservata