Mercoledì 26 Gennaio 2011

Claps/ Procura Salerno smentisce:mai andati in Congo per don Noel

Potenza, 26 gen. (TMNews) - Nessun magistrato di Salerno, nell'ambito delle indagini sul caso Claps, è stato in Congo per sentire don Guy Noel Okamba: il giovane parroco che dal 2008 al 2010 affiancò don Mimì Sabia nella reggenza della chiesa della Ss. Trinità di Potenza. Lo si apprende da fonti vicine alla Procura. La smentita fa seguito alla notizia pubblicata oggi dal quotidiano "La città di Salerno" secondo cui "l'estate scorsa" alcuni magistrati di Salerno si recarono nella diocesi congolese di Owandin, dove sarebbe stato trasferito don Noel subito dopo il ritrovamento del corpo di Elisa Claps nel sottotetto della Trinità, per sentirlo proprio in merito alle modalità e ai tempi del ritrovamento della salma che, riporta il giornale salernitano, sarebbe avvenuto nel 2008: due anni prima di quello "ufficiale" datato 17 marzo 2010. Il ritrovamento del corpo della ragazza potentina, dunque, resta ancora da chiarire così come il ruolo di alcuni parroci della Trinità. Intanto del Caso Claps tornerà a parlarne nuovamente questa sera la trasmissione di Raitre "Chi l'ha visto?" in onda dalle 21.05. In collegamento dagli studi Rai di Potenza ci sarà Gildo Claps, fratello della ragazza assassinata nel 1993.

Xpo/Cro

© riproduzione riservata