Venerdì 17 Dicembre 2010

Scontri Roma/ Anm: Da Alfano indebita interferenza

Roma, 17 dic. (Apcom) - L'Anm esprime "preoccupazione" per l'iniziativa del Ministro della Giustizia, "che segue le numerose dichiarazioni di esponenti istituzionali" di inviare gli ispettori a Roma con riferimento alla scarcerazione di alcuni manifestanti accusati di aver partecipato agli scontri del 14 dicembre. "Siamo di fronte - denuncia l'Anm- a un'indebita interferenza nello svolgimento dell'attività giudiziaria, che rischia di pregiudicare il regolare accertamento dei fatti e delle responsabilità dei singoli". "La nostra condanna degli episodi di violenza cui abbiamo assistito - afferma ancora l'associazione di rappresentanza della Magistratura- è ferma e netta e l'Anm esprime solidarietà agli appartenenti alle forze dell'ordine che sono rimasti feriti nello svolgimento delle loro funzioni. Ma abbiamo il dovere di ricordare che alla magistratura è affidato il delicatissimo compito di accertare responsabilità individuali, di verificare la fondatezza delle accuse e di valutare la sussistenza dei presupposti per l'applicazione di misure cautelari, a partire dai fondamentali principi della presunzione di non colpevolezza e di assoluta eccezionalità della custodia in corso di processo. Sono principi che sovente molti politici ci ricordano in occasione di inchieste che toccano la pubblica amministrazione e che troppo facilmente vengono dimenticati in altre occasioni.

Red/Mdr

© riproduzione riservata