Mercoledì 15 Dicembre 2010

Grecia/ Continuano gli scontri ad Atene, aggredito un deputato

Atene, 15 dic. (Apcom) - Proseguono gli scontri di Piazza ad Atene nel giorno dello sciopero generale. Gruppi di black bloc e altri manifestanti hanno preso d'assalto le sedi di alcune banche e si sono verificati scontri con la polizia. Altre manifestazioni si stanno tenendo pure a Salonicco. Due sono le grandi manifestazioni che stanno attraversando le strade di Atene, una convocata dai sindacati una dal partito comunista. A quest'ultima si sono aggregati anche gruppi di studenti, anarchici, militanti dei centri sociali e della sinistra radicale e proprio da questo corteo si sono sganciati dei gruppi di giovani che hanno attaccato le sedi di alcune banche con bombe incendiare e dato fuoco a diverse automobili. Il centro di atene adesso è coperto da una fitta nuvola creata dai lacrimogeni sparati dalle forze dell'ordine. Mentre la città è paralizzata un deputato ed ex ministro di destra, Costis Hadzidakis, è stato aggredito dai manifestanti e messo in salvo dalla polizia mentre i manifestanti continuano a urlare "ladri, ladri" davanti al palazzo del parlamento. Lo sciopero generale ha bloccato il paese. tra i settori toccati dallo sciopero generale, il settimo dell'anno, particolarmente grave la situazione nei trasporti con tutti i voli dell'aeroporto di Atene annullati. Anche i traghetti di collegamento con le isole sono tutti fermi. Lo sciopero riguarda anche le scuole, i tribunali, gli ospedali, le banche, le imprese pubbliche.

vgp

© riproduzione riservata