Mercoledì 15 Dicembre 2010

Australia/ Donne e bambini tra i migranti morti nel naufragio

Sydney, 15 dic. (Ap) - Testimoni hanno riferito di aver visto donne e bambini tra le vittime del naufragio dell'imbarcazione di legno su cui viaggiavano circa 80 migranti, colata a picco dopo essersi schiantata contro gli scogli della Christmas Island (l'Isola di Natale), isola australiana dell'Oceano Indiano. Simon Prince, che vive vicino agli scogli dove si è schiantato il barcone, ha raccontato all'Associated Press di essere stato svegliato da quelle che pensava fossero delle grida di gioia. Una volta uscito da casa ha invece udito le richieste di aiuto che arrivavano dalla barca: "Il motore era fuori uso e la barca faceva avanti e indietro vicino a questi scogli, molto frastagliati e molto pericolosi". L'uomo ha chiamato subito la polizia e ben presto altre persone del posto lo hanno raggiunto sugli scogli per tentare di aiutare i migranti, nonostante la tempesta e le onde.(segue)

Sim

© riproduzione riservata