Martedì 13 Luglio 2010

Camera/ Sospesi Nola, Dima e Rampelli per rissa con Barbato

Roma, 13 lug. (Apcom) - Censura e interdizione per i deputati del Pdl Carlo Nola, Giovanni Dima e Fabio Rampelli, e per il dipietrista Francesco Barbato protagonisti della rissa in Aula alla Camera scatenata lo scorso 7 luglio dalle dichiarazioni dell'esponente dell'Idv contro il ddl Meloni di sostegno alle comunità giovanili. La decisione è stata presa all'unanimità dall'ufficio di presidenza riunitosi questo pomeriggio a Montecitorio. La sospensione più lunga dai lavori dell'Aula la subisce l'autore del 'cazzotto' a Barbato, cioè Nola. Dieci giorni sono la punizione decisa per Dima, otto giorni a Rampelli, due a Barbato "per le espressioni ingiuriose - è la motivazione - pronunciate anche al di fuori dell'intervento e durante la sospensione della seduta". Solo un richiamo invece per la deputata del Pdl Barbara Saltamartini, la prima a dirigersi dai suoi banchi a quelli dell'Idv dopo l'intervento di Barbato.

Luc

© riproduzione riservata