Martedì 13 Luglio 2010

Intercettazioni/6 emendamenti maggioranza,più tempo per proroghe

Roma, 13 lug. (Apcom) - Nuove regole per la sostituzione d'ufficio del magistrato che rivela segreti d'ufficio, norme più 'elastiche' sulle intercettazioni ambientali, pene più 'leggere' per gli editori e i giornalisti che pubblicano materiale segreto e, soprattutto, l'estensione delle proroghe per procedere all'intercettazione quando i 75 giorni di durata massima non siano sufficienti per completare le indagini. Questi i principali cambiamenti apportati dalla maggioranza al ddl intercettazioni, contenute in sei emendamenti presentati oggi in commissione Giustizia alla Camera.

Gic

© riproduzione riservata