Sabato 10 Luglio 2010

Camorra/ Operazione contro Casalesi, sequestrato lago d'Averno

Napoli, 10 lug. (Apcom) - Il lago d'Averno, leggendario specchio d'acqua di virgiliana e dantesca memoria situato poco distante da Napoli, è stato sequestrato nel corso di un'operazione degli agenti della Dia partenopea. Il decreto di sequestro è stato emesso dai magistrati della locale Dda nei confronti di affiliati al clan dei Casalesi, gruppo Setola. Il mitico accesso agli Inferi è un lago vulcanico che, nel 1750, fu donato dai Borbone a una nobile famiglia napoletana con un lascito regio, poi tramandato agli eredi. Nel 1991 è stato poi venduto alla società `Country club' della famiglia Cardillo. L'operazione condotta dal personale della Direzione investigativa antimafia è stata denominata proprio `Sibilla' evocando il mito della Sibilla che, si narra, emanasse i suoi vaticini esattamente in luoghi vicini al lago d'Averno.

Psc

© riproduzione riservata