Mercoledì 07 Luglio 2010

Firenze, sventato uno stupro in pieno giorno

Firenze, 7 lug. (Apcom) - L'eroe del giorno è un senegalese, di nome Badiane, in Italia dal 1988, che ha sventato uno stupro alla luce del sole. L'episodio stava consumandosi intorno alle 14 nella zona trafficata , nei pressi del fiume Arno. Badiane si era fermato, per qualche minuto, al volante della auto-vela pubblicitaria, che guida per lavoro. Prima ha udito le grida di una donna - "non voglio andare, non voglio andare"- e poi ha visto, per un attimo, un uomo che la trascinava oltre la divisione tra le ampie sponde del fiume e la strada. Si era già tolto i pantaloni, quando il delinquente è stato fermato dall'arrivo della polizia, chiamata da Badiane. Ancora non è stato possibile risalire alle generalità della donna, che è completamente in stato di trauma. Ha riferito di chiamarsi Ylenia, originaria degli Stati Uniti, sui quarant'anni. L'arrestato è un rumeno, pregiudicato, 55 anni, già colpito da allontanamento per motivi di pubblica sicurezza. A sottolineare la gravità di quel che stava accadendo, è l'orario diurno, nonché la zona piuttosto in vista: "statisticamente", fa sapere il commissario capo Pietro Luca Penta, che ha seguito l'operazione, "questi fatti accadono di sera e in zone nascoste".

Xfi/Cro

© riproduzione riservata