Mercoledì 07 Luglio 2010

Musica/ Oggi settanta candeline per Ringo Starr

Roma, 7 lug. (Apcom) - Settanta candeline per Ringo Starr: l'ex batterista dei Beatles festeggerà la cifra tonda con una festa all'Hard Rock Café di New York alla quale seguirà un concerto al Radio City Music Hall: come regalo, ha chiesto ai fan in tutto il mondo di urlare due parole, "peace and love". Ringo - all'anagrafe Richard Starkey - iniziò la carriera di batterista con Rory Storm and the Hurricanes, uno dei complessi più quotati del Mersey Beat; dopo aver rifiutato un'offerta dell'allora famoso Tony Sheridan per unirsi al suo gruppo di accompagnamento accettò invece l'invito di tre colleghi di Liverpool, anche loro veterani di Amburgo, freschi di contratto con la Parlophone e in cerca di un "drummer" che sostituisse Pete Best, popolare con le ragazze ma bocciato dalla produzione: The Beatles. A festeggiare Ringo sarà anche il Metropolitan Museum di New York, che espone da oggi e fino a dicembre un rullante placcato in oro graziosamente prestatogli da Starr. Il rullante - uno dei componenti della batteria - era stato donato a Ringo dalla Ludwig Drum Company nel 1964, in occasione del primo tour statunitense dei Beatles. L'azienda statunitense volle ringraziare in questo modo Starr per aver reso popolari i prodotti della marca: Ringo suonava infatti una batteria Ludwig nera e madreperla, immortalata nella prima apparizione dei Fab Four all'Ed Sullivan Show, vista in televisione da milioni di americani.

Mgi

© riproduzione riservata