Lunedì 31 Maggio 2010

Mondiali/ Gilardino: Può essere la svolta della mia carriera

Roma, 31 mag. (Apcom) - Voglia di Mondiale, ma soprattutto "di un grandissimo Mondiale". E' il sogno di Alberto Gilardino, che morde il freno e ha iniziato il suo personale conto alla rovescia: "Non vedo l'ora, mi sento pronto al 100 per cento, sto benissimo", ha detto questa mattina l'attaccante della Fiorentina dal ritiro del Sestriere, dove l'Italia sta preparando la difesa del titolo vinto 4 anni fa. "Non avverto tensioni, ho già vissuto mille esperienze sia in Italia che a livello internazionale. Questo Mondiale me lo voglio godere, sento che potrebbe segnare la svolta della mia carriera. Certo, in attacco la concorrenza è notevole. Ci sono giocatori che hanno fatto molto bene: come Di Natale che ha segnato tantissimo e può servire in ogni momento il pallone buono, come Iaquinta, che è forte fisicamente e ha grande velocità, come Camoranesi, un elemento di enorme qualità, ma anche come Pazzini: con lui non ho nessun problema. Il nostro attacco è assolutamente all'altezza delle grandi, anche se le altre hanno Rooney, Drogba o Milito".

CAW

© riproduzione riservata