Sabato 29 Maggio 2010

F1/ Gp Turchia, Alonso flop in qualifica: Nulla di strano

Roma, 29 mag. (Apcom) - Una Ferrari eliminata dalle qualifiche nella seconda manche e un due volte campione del mondo costretto a partire dal dodicesimo posto in griglia. Due indizi sufficienti a far scattare l'allarme? No, tutto normale. Almeno secondo il protagonista del flop nelle qualifiche del Gran Premio di Turchia, Fernando Alonso: "Non è successo nulla di strano", ha detto il ferrarista di Oviedo, "il dodicesimo posto è il piazzamento che ci meritiamo per quello che abbiamo fatto vedere oggi. Non avevamo sufficiente velocità e, quando ci sono nove piloti in mezzo secondo come accaduto oggi in Q2 ci vuole un attimo per essere quarti o dodicesimi: a me è toccato di essere in quest`ultima posizione". Alonso è convinto di avere spremuto al massimo la monoposto F10, lanciata dal team di Maranello ad inizio stagione per rincorrere il titolo Mondiale e riscattare il flop del 2009. "Non credo che potevo fare di meglio oggi", ha spiegato l'asso di Oviedo in una nota del Cavallino, "ho ripetuto praticamente lo stesso tempo per tre volte. Domani sarà dura e correremo in difesa ma cercheremo di raccogliere il miglior risultato possibile. Non penso che le condizioni meteorologiche di oggi, con temperature un po` più basse, abbiano influito su questo risultato. Già in Q1 avevamo capito che non eravamo competitivi ai massimi livelli e che sarebbe stato difficile passare in Q3. Il bilanciamento della macchina era a posto, come lo era ieri quando eravamo stati più veloci".

Grd-Caw

© riproduzione riservata