Sabato 29 Maggio 2010

Sicurezza/ G6, Holder: Gettate basi per maggiore collaborazione

Varese, 29 mag. (Apcom) - Il ministro della Giustizia degli Stati Uniti Eric Holder sostiene gli sforzi di collaborazione tra i Paesi europei e gli Usa sulle politiche contro il terrorismo, la criminalità organizzata e l'immigrazione clandestina. "La cosa chiara è che siamo dinanzi a minacce comuni e dobbiamo reagire sviluppando politiche comuni. C'è molto lavoro da fare", ma oggi, ha detto il guardasigilli al termine della due giorni di lavori del G6 dei ministri dell'Interno europei, allargato ai rappresentanti Usa, "abbiamo gettato le basi per una maggiore collaborazione in futuro". Holder ha sottolineato la necessità di "imparare gli uni dagli altri e colmare i divari" nei metodi e negli strumenti normativi di contrasto alla criminalità e al terrorismo adottati dai singoli Paesi. "Siamo molto soddisfatti dello scambio di informazioni e dell'operatività dei nostri rapporti". Il ministro ha poi elogiato l'azione del ministro Maroni: "Roberto sta facendo un lavoro estremamente interessante su terrorismo e immigrazione. Porteremo negli Usa quello che abbiamo sentito qui". Problemi e soluzioni comuni, quindi, tra Usa ed Europa: "Anche se ci separa un oceano - ha osservato Holder - siamo consapevoli che chi vuole fare del male agli Usa vuole fare del male anche ai nostri alleati europei".

Mda

© riproduzione riservata