Sabato 29 Maggio 2010

Intercettazioni/ Fnsi, lunedì riunione per ricorso a Strasburgo

Roma, 29 mag. (Apcom) - Lunedì prossimo 31 maggio il gruppo dei legali della Fnsi, sollecitati insieme all'Usigrai e all'associazione Articolo 21, si riuniranno, in audio-conferenza con il Sindacato dei giornalisti per fare il punto sulla stesura del ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo nel caso in cui il Parlamento decidesse di trasformare in legge il ddl Alfano. E' quanto si legge in una nota della Federazione nazionale della Stampa. Tra gli altri Roberto Mastroianni e gli avvocati Caterina Malavenda e Bruno Del Vecchio hanno già messo a punto una bozza di ricorso contro le norme che impediscono l'informazione sulle inchieste giudiziarie così come uscite dalla commissione Giustizia del Senato. La riunione di lunedì, spiega la nota, sarà utile anche per un aggiornamento in corso d'opera, sopratutto in relazione alle ultime notizie sugli undici emendamenti che sono stati messi sul tavolo ieri dalla maggioranza. La Fnsi in più occasioni, e recentemente anche nell'incontro con i direttori dei giornali, si è espressa a favore del ricorso alla Corte Europea "nel malaugurato caso di emanazione di una legge che limitasse fortemente la libertà di informazione nel nostro Paese". Il ricorso sarà pubblicato sul sito della Fnsi (www.fnsi.it) e chiunque lo vorrà potrà sottoscriverne l'adesione.

Red/Vep

© riproduzione riservata