Giovedì 20 Maggio 2010

Afghanistan/ Un lungo applauso saluta i feretri, concluse esequie

Roma, 20 mag. (Apcom) - Con la preghiera dell'Alpino e le note del silenzio si sono concluse le esequie solenni per il sergente Massimiliano Ramadù e il caporal maggiore Luigi Pascazio, rimasti uccisi lunedì da un'esplosione nell'ovest dell'Afghanistan. I due feretri portati a spalla da alcuni commilitoni sono stati accolti da un lungo e commovente applauso fuori della basilica di Santa Maria degli Angeli, dove è stata celebrata la cerimonia funebre. Dietro i feretri, al termine delle esequie un lungo corteo con in testa le famiglie e le più alte cariche dello stato e del governo, presenti in chiesa.

Coa-Gic/Fva

© riproduzione riservata