Lunedì 10 Maggio 2010

Borsa/Accordo su "circuit breaker" contro volatilità Wall Street

Washington, 10 mag. (Ap) - I leader delle principali borse valori americane stanno pensando di introdurre un sistema unificato di "circuit breakers", meccanismi che consentono di rallentare le contrattazioni durante periodi di forte volatilità dei mercati. Lo ha detto la presidente della Sec Mary Schapiro, al margine di un incontro tenutosi oggi a Washington tra autorità di regolamentazione e rappresentanti delle borse americane per indagare sull'incredibile crollo di Wall Street di giovedì. "C'è accordo su una struttura di massima da raffinare nei prossimi giorni", ha detto Schapiro. L'accordo è stato raggiunto con l'assenso dei rappresentanti di sei borse valori, inclusi New York Stock Exchange Euronext e Nasdaq. Giovedì scorso il Dow Jones nel giro di mezz'ora ha perso quasi 1000 punti, per poi recuperarne due terzi altrettanto rapidamente. E' stata verosimilmente la giornata più volatile della storia di Wall Street. Sulle cause non è ancora stata fatta chiarezza definitiva, ma l'assenza di un sistema di contrattazioni uniforme tra i vari mercati viene ritenuto un possibile fattore.

Fsn-Emc

© riproduzione riservata