Lunedì 10 Maggio 2010

Islanda/ Ceneri vulcano, pilota volo Air France accusa malore

Parigi, 10 mag. (Apcom) - Uno dei due piloti di un volo Air France in servizio da Perpignan a Parigi ha accusato ieri un malore a causa delle ceneri del vulcano Eyafjallajokull. Lo ha denunciato un sindacato di piloti della compagnia aerea. L'aereo ha tuttavia effettuato normalmente il suo tragitto fino alla capitale, secondo la compagnia. L'incidente è avvenuto quando l'aereo sorvolava la zona del Massiccio centrale, ha indicato il sindacato Alter. "Si è avvertito odore di zolfo nell'abitacolo, uno dei piloti è stato colto da vertigini", ha precisato un portavoce. "Il fenomeno si è verificato soltanto nel posto di controllo. I passeggeri non si sono accorti di nulla", ha indicato da parte sua un portavoce della compagnia aerea. Al suo arrivo a Parigi, sull'aereo è stata effettuata un'accurata perquisizione, secondo Air France. Secondo questa indagine, "nessuna anomalia tecnica tanto sulle parti esterne quanto nei motori ha permesso di mettere in evidenza il fatto che l'aereo ha incontrato ceneri vulcaniche", ha affermato Air France, aggiungendo che proseguono indagini supplementari. Da parte sua, il sindacato ha consigliato ai piloti di "rifiutare ogni rotta che sorvola o costeggia una zona sospetta" perché "nessun sostegno serio alla decisione è fornito agli equipaggi da Air France ". La direzione generale dell'Aviazione civile (Dgac) ha dichiarato che non è stata messa in allarme da polizia o vigili del fuoco a proposito di un incidente su un volo dell'Air France che collega Perpignano a Parigi. La nuvola di ceneri proveniente dal vulcano islandese in eruzione Eyafjallajokull è passata ieri sopra la Francia ma lo spazio aereo è stato mantenuto aperto, come tutti gli aeroporti.(fonte Afp)

Fco

© riproduzione riservata