Sabato 08 Maggio 2010

Ennesima lite coniugale:a Siracusa coppia si uccide a coltellate

Milano, 8 mag. (Apcom) - Una coppia di coniugi in fase di separazione, Francesco Giuspino e Corrada Raspone, si è uccisa colpendosi ripetutamente a coltellate al culmine dell'ennesima lite famigliare avvenuta poco dopo le 13.30 nella loro abitazione di Avola, in provincia di Siracusa. A scoprire i due cadaveri, è stato il figlio 14enne della coppia rientrando da scuola. Il ragazzino, sconvolto, è corso a chiedere aiuto al vicino di casa, il quale, per sincerarsi di quanto accaduto, si è precipitato nell'appartamento dei coniugi e poi ha chiamato i carabinieri. Secondo quanto ricostruito dai militari della Compagnia di Noto e quelli della locale Stazione intervenuti nell'appartamento del palazzo al civico 68 di via Catania, la posizione dei cadaveri e il rinvenimento di tre coltelli da cucina insanguinati evidenzia che i coniugi "si sono feriti mortalmente" tra loro. La donna presentava, tra le altre, una vistosa ferita alla gola (che dovrebbe averne causato la morte) mentre il marito presentava più ferite da punta e taglio nella zona addominale. Secondo quanto accertato dal medico legale e dal Sostituto Procuratore Fantechi, "le lesioni inferte l`uno contro l`altro si sono dimostrate letali per entrambi e, senza alcuna possibilità di chiedere aiuto, sono morti all`interno dell`abitazione". I corpi sono stati trasferiti presso l`obitorio di Siracusa dove il medico legale, su disposizione del magistrato, provvederà nei prossimi giorni all`esame autoptico.

Red-Alp

© riproduzione riservata