Venerdì 07 Maggio 2010

Calcio/ Delneri: Samp grande squadra, a Palermo per attaccare

Roma, 7 mag. (Apcom) - La Sampdoria non commetterà l'errore di "snaturare il suo modo di fare calcio" e domenica a Palermo giocherà come secondo il suo allenatore Gigi Delneri ha sempre fatto, ovvero "all'attacco e con la consapevolezza di essere una grande squadra". A due giorni da quello che è un vero e proprio spareggio per la Champions League, con i blucerchiati 2 punti avanti ai rosanero a due giornate dal termine del campionato di Serie A, il tecnico della Samp ammette di non saper "preparare questa partita per il pareggio", anche se uscire imbattuta dal Barbera permettere alla Samp di mettere praticamente il quarto posto in cassaforte. "Dobbiamo uscire dal campo senza rimpianti", ha detto oggi Delneri in conferenza stampa. "Il campionato della Sampdoria è stato straordinario. Nel girone di ritorno abbiamo fatto dei numeri da record, quasi da scudetto, e arriviamo a Palermo forti delle nostre 5 vittorie consecutive. Ai miei ho chiesto di dimostrare di essere prima uomini e poi giocatori. La gara di Palermo sarà una finale solo se la vinciamo noi, altrimenti la vera finale si giocherà a distanza nell'ultima giornata". Quando la Samp ospiterà il Napoli e il Palermo andrà a Bergamo dall'Atalanta. "Sappiamo che troveremo un ambiente caldissimo, ma questo non ci fa paura", ha detto Delneri. "La Sampdoria quest'anno fuori casa in simili occasioni ha dimostrato di non temere nulla. Abbiamo pareggiato a San Siro con 80mila spettatori e abbiamo addirittura vinto all'Olimpico contro la Roma con un intero stadio che già festeggiava lo scudetto".

CAW

© riproduzione riservata