Venerdì 07 Maggio 2010

Calcio/ Inter, Chivu: Chiedo scusa per un gesto istintivo

Roma, 7 mag. (Apcom) - Christian Chivu si è scusato per i gesti volgari rivolti alla tifoseria romanista al termine della finale di Coppa Italia vinta mercoledì dall'Inter per 1-0 all'Olimpico di Roma. Il difensore romeno, ex giocatore della Roma, si è affidato ad un laconico comunicato diffuso dal sito dell'Inter: "Potrei raccontare tante motivazioni per spiegare o per giustificare un gesto istintivo", ha affermato Chivu, "ma quando si sbaglia si chiede solo scusa. E io chiedo scusa". Chivu a fine partita si è rivolto ad un settore occupato da tifosi della Roma indicandosi ripetutamente i genitali, quindi ha sollevato le braccia in segno di esultanza sollevando il dito medio. Chivu ha anche scagliato una bottiglia in direzione dei tifosi della Roma. La finale, molto nervosa per tutti i 90 minuti, si è conclusa con diversi momenti di tensione in campo. Il capitano della Roma Francesco Totti, recentemente multato di 20mila euro per il gesto del pollice verso rivolto alla curva dei suoi tifosi dopo il derby vinto con la Lazio, nei minuti conclusivi è stato espulso per un fallo violento e intenzionale su Mario Balotelli. Anche Totti si è scusato per il gesto.

Grd-Caw

© riproduzione riservata