Martedì 04 Maggio 2010

Unità Italia/Calderoli: Parole stravolte, ai deliri non rispondo

Roma, 4 mag. (Apcom) - "Ai deliri non rispondo". Così il ministro per la Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, liquida le polemiche suscitate dalle sue dichiarazioni sulle celebrazioni dei 150 anni dell'unità d'Italia. "Da tanti anni - afferma il leghista in una nota - sono abituato agli stravolgimenti e alle interpretazioni giornalistiche di quello che dico. Pertanto non mi arrabbio più: me ne sono fatto una ragione. Quello che trovo ridicolo, però, nella politica attuale, è che si commentino non le parole ma le sintesi giornalistiche più o meno malevoli". "Io sono un federalista - prosegue - e di federalismo ho parlato rispondendo alle domande di Lucia Annunaziata e altro non intendo aggiungere. In sede di dibattito storico sono sempre pronto ad articolare un ragionamento compiuto sull`argomento, con chiunque. Ma ai deliri non rispondo".

Luc

© riproduzione riservata