Giovedì 01 Aprile 2010

Calcio/ Del Piero: Ridate alla Juve gli scudetti di Calciopoli

Roma, 1 apr. (Apcom) - Alla luce delle nuove possibili rivelazioni che potrebbero emergere dal processo di Napoli sui risvolti di Calciopoli, con presunte telefonate - anticipate dall'avvocato Maurilio Prioreschi, difensore di Luciano Moggi - tra il presidente Massimo Moratti e il dirigente Giacinto Facchetti dell'Inter con l'ex designatore Paolo Bergamo, Alessandro Del Piero chiede che "vengano di nuovo riconosciuti" alla Juventus i due scudetti tolti ai bianconeri dopo le sentenze sportive sul coinvolgimento dei suoi ex dirigenti Antonio Giraudo e Moggi nello scandalo che esplose prima dell'estate del 2006. Nello spazio dedicato alle telefonate dei tifosi su Juventus Channel, il capitano bianconero ricorda che Calciopoli e la retrocessione in Serie B della sua Juve rappresentano ancora "una ferita ed un argomento ampio", ma ha anche osservato che "nell'ultimo mese si stanno susseguendo articoli e dichiarazioni che fanno pensare a qualcosa di diverso dalla sentenza". Nessuna rivendicazione, quindi, da parte di Del Piero, ma solo un desiderio: "Per ora bisogna attenersi ai fatti. Io però mi auguro che quegli scudetti che ci hanno tolto, ci vengano riconosciuti a livello globale e non solo perchè li sentiamo nostri".

CAW

© riproduzione riservata