Domenica 28 Marzo 2010

Afghanistan/Obama a sorpresa a Kabul "incoraggiato" da progressi

Kabul, 28 mar. (Apcom) - Il presidente americano Barack Obama ha effettuato oggi una visita a sorpresa di alcune ore a Kabul, organizzata in gran segreto per ragioni di sicurezza. Si tratta della sua prima visita in Afghanistan da presidente, nel corso della quale ha incontrato il suo omologo afgano Hamid Karzai e le truppe Usa. Il viaggio è stato tenuto nascosto fino all'ultimo, e lo stesso Karzai è stato avvisato dell'arrivo di Obama appena un'ora prima del suo incontro con il presidente americano. Obama è partito nella notte da Washington ed è atterrato nella base Usa di Bagram, a nord della capitale afgana. Il presidente è stato accolto dal comandante delle forze internazionali in Afghanistan, il generale Stanley McChrystal, e dall'ambasciatore americano nel paese, Karl Eikenberry. Obama, che lo scorso dicembre ha deciso di inviare altri 30.000 soldati per fronteggiare la guerriglia talebana, ha quindi preso un elicottero che lo ha portato a Kabul, dove è stato ricevuto da Karzai nel palazzo presidenziale. Al termine dell'incontro Obama si è detto "incoraggiato" dai progressi compiuti dal governo afgano nella lotta alla traffico di droga e alla corruzione, aggiungendo però che servono ulteriori sforzi. La Casa Bianca ha quindi annunciato che Karzai sarà ricevuto a Washington il prossimo 12 maggio per ulteriori colloqui. Un responsabile della Casa Bianca, parlando in condizione di anonimato, ha spiegato che il presidente Usa ha effettuato questa visita ad alto rischio per prendere parte "a una importante riunione con Karzai e il suo governo". Obama voleva anche "vedere le truppe e fare il punto" della situazione sul posto, "direttamente" con il generale McChrystal, ha aggiunto la fonte. Obama si era recato in visita in Afghanistan già nel 2008, durante la campagna per le elezioni presidenziali. (fonte Afp)

Plg

© riproduzione riservata