Lunedì 22 Febbraio 2010

A Padova imprenditore con azienda in crisi si impicca in casa

Roma, 22 feb. (Apcom) - Un'altra vittima della crisi economica. Un imprenditore di origine vicentina Paolo Trivellin titolare della Tri Intonaci di Noventa Vicentina (Vicenza) si è suicidato ieri pomeriggio nella sua abitazione di Vo' Euganeo in provincia di Padova, impiccandosi a una trave. L'uomo di 45 anni, da quanto si apprende, avrebbe lasciato alcuni biglietti, uno indirizzato all'ex moglie e un'altro in cui spiegava le ragioni del suo gesto estremo dovuto a problemi economici. Recentemente la Tri Intonaci era balzata all'onore delle cronache a causa della protesta dei lavoratori che lamentavano il fatto di non essere pagati da mesi. L'azienda lavorava in subappalto nel cantiere della clinica interna alla Caserma Ederle di Vicenza. Immediata è giunta anche la solidarietà e la preoccupazione del segretario di Fillea Cgil (lavoratori, edilizia, legno e lapidei), Toni Toniolo che in una nota ha sottolineato come "il prezzo della crisi lo pagano, sia i lavoratori che i piccoli e medi imprenditori e comunque i più deboli".

Bnz

© riproduzione riservata