Lunedì 22 Febbraio 2010

Calcio/ Anche Abete censura Mou: Fase delicata, ci vuole rispetto

Roma, 22 feb. (Apcom) - "Se si va oltre nei gesti e nei toni si crea esasperazione. E' una fase delicata, lo sappiamo tutti, bisogna avere rispetto per gli altri protagonisti e dire no al calcio sovreccitato". Così il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha commentato ai microfoni di Sky Sport l'ultimo weekend di polemiche arbitrali, giunto all'apice già sabato nel contestatissimo anticipo Inter-Sampdoria. "Bisogna che ognuno abbia la capacità di capire in che contesto opera", ha detto Abete, "bisogna saper essere protagonisti di una cultura che rappresenti lo sport e non solo istanze di carattere individuale. Se si va oltre nei gesti e nei toni si crea esasperazione. Sappiamo tutti che questa è una fase delicata, bisogna avere rispetto per gli altri protagonisti e dire no al calcio sovraeccitato". Abete ha spiegato di avere avuto un colloquio telefonico con Massimo Moratti, presidente dell'Inter, dopo il match di sabato sera. "Con Moratti c'è stata una chiacchierata molto tranquilla e positiva, una chiacchierata tra dirigenti sportivi. Ho avuto da lui rappresentati alcuni scenari e riflessioni sugli eventi degli ultimi giorni", ha detto Abete.

Grd-Caw

© riproduzione riservata