Sabato 13 Febbraio 2010

Maltempo/ Tregua da pioggia e neve, ma è gelo al centro nord

Roma, 13 feb. (Apcom) - Il maltempo concede una tregua ma è gelo soprattutto al centro nord, dove attualmente splende il sole. Stamani le temperature minime, complice l'assenza di nubi, sono scese ampiamente sotto lo zero in tutta la Pianura padana. Si va dai -5 di Verona ai -4 di Torino, dai -1 di Milano ai -3 di Firenze. In alcune zone delle colline del Cuneese si è scesi anche a -10 gradi. A Dobbiaco, in Alto Adige, a quota 1.200 metri sono stati registrati -12 gradi; -14 a Vipiteno e Brunico. In Friuli, 4 gradi a Trieste e -4 a Tarvisio. Freddo anche nel centro Italia, con zero gradi a Roma, ieri imbiancata da una rara nevicata, due gradi a Pescara, -1 a L'Aquila. Temperature vicino allo zero anche a Cagliari, Bari e Napoli; più miti in Sicilia. Fiocchi di neve sul Gargano, in Puglia. Previsto da oggi un generale rialzo delle temperature, con massime in aumento. Sarà sensibile soprattutto al sud, grazie a venti meridionali, anche forti, che soffieranno dalla seconda parte della giornata, prevalentemente di Scirocco, sul trapanese e poi sui settori ionici della Sicilia e della Calabria. Qualche pioggia residua è prevista sulla Calabria, sull'Abruzzo e lungo le coste adriatiche. In serata, su Sardegna e Sicilia, è in arrivo una nuova perturbazione che dovrebbe portare pioggia e neve a quote più alte, rispetto ai giorni scorsi soprattutto nell'entroterra. Il fronte nuvoloso, proveniente dall'Atlantico, si estenderà domani a Calabria, Basilicata meridionale e Puglia. Qualche pioggia anche lungo il Tirreno, dalla Liguria alle coste toscane e laziali. Saranno possibili deboli nevicate, ma a quote collinari, tra Piemonte, Liguria e Lombardia, dove le temperature resteranno comunque basse. Lunedì, previste piogge residue nelle regioni meridionali tirreniche. Tra martedì e mercoledì è in arrivo un nuovo peggioramento a partire dalla Sardegna e dal versante tirrenico, in estensione al centro sud.

Gtz

© riproduzione riservata