Giovedì 28 Gennaio 2010

San Giuliano, la Cassazione conferma condanne ma rivedere le pene

Roma, 28 gen. (Apcom) - Confermate dalla Cassazione le cinque condanne inflitte in appello nel febbraio 2009 sul crollo della scuola elementare Francesco Jovine di San Giuliano, in provincia di Campobasso, dove a seguito di un sisma morirono il 31 ottobre 2002 ventisette bambini e la loro insegnante. La Cassazione ha però rinviato alla Corte d'Appello di Salerno la riduzione delle pene nei confronti di 4 imputati, eccettuato l'ex sindaco di San Giuliano Antonio Borreli per il quale sono stati confermati i due anni e 11 mesi di reclusione. Il rinvio è dovuto a un difetto di motivazione nella condanna dei 4 imputati: Giuseppe La Serra, il progettista, il capo ufficio tecnico del comune Mario Marinaro e i due imprenditori edili Giovanni Martino e Carmine Abiuso.

Nav/Gtz

© riproduzione riservata