Sabato 23 Gennaio 2010

Calcio/ Derby e Juve-Roma, in gioco gli equilibri della Serie A

Roma, 23 gen. (Apcom) - La ventunesima giornata di Serie A, la seconda di ritorno, riveste già il ruolo di spartiacque della stagione. Tra sabato e domenica in palio ci saranno gli equilibri del campionato. Un turno che potrebbe rivelarsi decisivo per il prosieguo della stagione. Il derby di Milano domenica sera e il big-match di oggi che vedrà la Juve ospitare in casa la Roma sono i piatti forti del menu calcistico. L'Inter può mettere un freno alla lanciatissima rincorsa del Milan di Leonardo che con una vittoria potrebbe arrivare a -3 punti dalla capolista (46 punti), con la partita di Firenze da recuperare. I rossoneri sono ripartiti con il vento in poppa dopo le vacanza di Natale, tre vittorie con una valanga di gol: 5-2 al Genoa, 3-0 alla Juve e 4-0 al Siena. La formazione di Mourinho, invece, sembra avere le pile un po' scariche. L'inaffondabile corazzata nerazzurra si è ripresentata dopo la sosta con una striminzita vittoria per 1-0 contro il Chievo, la grande e faticosa rimonta sul Siena (4-3) e il pareggio contro il Bari (2-2). Nel derby d'andata l'Inter vinse per k.o. tecnico: un rotondo 4-0 sul quale oggi nessuno punterebbe un solo euro. La rinascita rossonera avvenne dopo la vittoria contro la Roma a San Siro. La Juve vorrebbe seguire le orme del Milan, ma la Roma non è intenzionata a ricoprire il ruolo di agnello sacrificale. Il sorpasso in classifica è avvenuto domenica scorsa: i giallorossi sono terzi a 35 punti, mentre i bianconeri sono precipitati al quinto posto (33), fuori dalla zona Champions League, scavalcati anche dal Napoli. Ciro Ferrara è sui carboni ardenti con un ruolino di marcia di cinque sconfitte nelle ultime sette partite, compreso il roboante tonfo di Verona contro il Chievo domenica scorsa. A Torino Claudio Ranieri potrebbe dare il colpo di grazia al tecnico che lo sostituì lo scorso anno sulla panchina bianconera a tre giornate dalla fine. Inter e Roma hanno in mano un possibile match-ball, a Milan e Juve il compito di tenere aperto il campionato. Più in basso nella classifica la Fiorentina va a Palermo per riscattare la sconfitta interna di domenica scorsa contro il Bologna, che gli è costata posizioni e punti. I felsinei ospiteranno il Bari al Dall'Ara. Il Napoli viaggia verso Livorno con l'idea di un posto fisso nel quartetto di testa. Cagliari e Parma, entrambe impegnate fuori casa, saranno un test probante rispettivamente per Siena e Catania, impegnate nella lotta salvezza. Lazio e Chievo si affronteranno con diversi stati d'animo, mentre Genoa e Sampdoria sono alla ricerca di una vittoria per tornare a marciare come ad inizio campionato. I doriani andranno a Udine senza Cassano (scelta tecnica), il 'grifone' attente al Ferrari l'Atalanta.

Caw

© riproduzione riservata