Mercoledì 20 Gennaio 2010

Nigeria/ Più di 50.000 profughi dopo violenze a Jos

Kano, 20 gen. (Apcom) - Continua ad essere critica la situazione umanitaria a Jos, dopo le violenze religiose degli ultimi giorni nella città nigeriana. "Più di 50.000 profughi si trovano ancora nelle caserme dell'esercito, nei campi allestiti dalla polizia e persino nelle moschee e nelle chiese", ha detto Shehu Sani, leader dell'organizzazione non governativa Civil Rights Congress. La situazione è aggravata dall'imposizione del coprifuoco. "La nostra più grande sfida oggi è quella di distribuire il cibo, l'acqua e le medicine ai profughi", ha detto Mark Lipdo, coordinatore dell'ong locale Stefanus Foundation.

Coa

© riproduzione riservata