Mercoledì 20 Gennaio 2010

Regionali/Berlusconi: Su rapporti con l'Udc deciderà riunione Pdl

Roma, 20 gen. (Apcom) - Silvio Berlusconi ritiene che non si debba tornare indietro sulla "repubblica dei partiti", ma lascia all'ufficio di presidenza del Pdl che si terrà questa sera il compito di decidere sui rapporti con l'Udc alle prossime regionali. "Sapete la mia posizione sul fatto che non si deve tornare indietro alla repubblica dei partiti e che le scelte devono essere orientate dai principi, dai valori, dai programmi e non essere delle scelte opportunistiche" ha detto il premier interpellato al termine dell'incontro con il cardinal Ruini. "Ma dopo avere espresso questa mia posizione lascerò all'ufficio di presidenza di decidere come si riterrà più opportuno". "Io da sempre sono molto orgoglioso di avere costruito questo partito che ha raccolto 8 movimenti della destra e che ha dato un forte impulso verso il bipolarismo. Ma è un partito - spiega Berlusconi - che voglio sia assolutamente democratico, in cui le decisioni vengano assunte dagli organi cui viene data dallo Statuto la responsabilità di queste decisioni. Oggi c'è l'organo di vertice, io esporrò le mie visioni per ogni singola regione e i miei apprezzamenti sui vari candidati che sono sul tavolo, e poi sarà l'ufficio di presidenza a decidere".

Rea

© riproduzione riservata