Mercoledì 20 Gennaio 2010

Basilicata/ Matera, Ps sgomina banda spaccio attiva in 4 regioni

Roma, 20 gen. (Apcom) - La Polizia di Stato di Matera ha eseguito nella nottata 32 arresti a carico di altrettanti personaggi facenti parte di un'organizzazione dedita al traffico di droga, con epicentro nella Provincia di Matera, ma operante, oltre che in Basilicata, anche in Puglia, Calabria e Campania. Gli agenti della squadra mobile hanno smantellato una vasta organizzazione, dedita prevalentemente allo spaccio di cocaina, eroina ed hashish, capeggiata da una nutrita schiera di donne, otto delle quali arrestate. Mogli e sorelle dei capi di una nota consorteria criminale materana, smantellata da recenti operazioni antidroga, le donne - spiega un comunicato della Polizia di Stato - si erano assunte il compito di ritessere le fila della disciolta organizzazione, assumendone il comando e catalizzando attorno a se una ventina di pusher. La gerarchia all'interno della struttura matriarcale rispecchiava del tutto le posizioni che già erano proprie dei mariti e dei fratelli finiti precedentemente in manette. Nel corso delle indagini, ( durante le quali si è verificato un ricorso molto frequente alla posta elettronica quale strumento di comunicazione fra acquirenti e venditori, ) sono stati sequestrati ingenti quantitativi di droga ed è stato ulteriormente confermato il ritorno all'uso diffuso dell'eroina nel territorio lucano. I dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 in Questura alla presenza anche del procuratore.

Red-Bol

© riproduzione riservata