Giovedì 14 Gennaio 2010

Haiti/ Svizzera invia specialisti e aiuti, sbloccati 1,5 mln euro

Roma, 14 gen. (Apcom) - Anche dalla Svizzera partono gli aiuti per Haiti: una squadra di sette esperti si è mossa ieri mattina per valutare la situazione e organizzare i primi interventi urgenti. "Un secondo gruppo di specialisti in medicina d'urgenza, acqua e rifugi temporanei partirà giovedì", ha annunciato nel corso di una conferenza stampa il ministro degli Esteri elvetico, Micheline Calmy-Rey, citata da Swissinfo. La Svizzera ha sbloccato 2,5 milioni di franchi, pari a 1,5 milioni di euro, per l'aiuto immediato ai terremotati di Haiti. Più di un terzo della popolazione di Haiti è stato colpito - in un modo o nell'altro - dal terremoto, stando alle stime della Croce rossa e dell'Onu. E' ignoto se tra le macerie ci siano vittime di nazionalità svizzera, ha detto Micheline Calmy-Rey, confermando: "Ad Haiti vivono circa 150 nostri connazionali", ha continuato il ministro, "Per ora non siamo in grado di dire dove si trovino".

Fcs

© riproduzione riservata