Giovedì 14 Gennaio 2010

Venezuela/ Blackout programmati, Chavez licenzia ministro energia

Caracas, 14 gen. (Apcom) - Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha deciso di sospendere a tempo indefinito i blackouts elettrici programmati dal ministero dell'energia per favorire il risparmio energetico. Non solo, il leader venezuelano, ha anche licenziato il ministro responsabile di tale iniziativa. "Io avevo ordinato che l'elettricità venisse sospesa solo a Caracas - ha detto Chavez in tv - Così non è stato e dato che io credo che il governo debba riconoscere i suoi errori ho chiesto al ministro dell'elettricità di lasciare il suo posto". Il minsitro, Angel Rodriguez, ha aggiunto, "mi ha prontamente obbedito, come un buon soldato". Il governo aveva spiegato che il razionamento energetico era reso necessario dall'esigenza di impedire un crollo globale delle frorniture energetiche in vista della possibile siccità dei prossimi mesi che potrebbe abbassare a un licello critico le acque della diga di Guri, che fornisce energia a gran parte del paese.

VGP

© riproduzione riservata