Mercoledì 13 Gennaio 2010

Emilia R./ Incidente Sasso Marconi, fermato pirata della strada

Roma, 13 gen. (Apcom) - Ha confessato ed è stato fermato per omicidio colposo il pirata della strada di Sasso Marconi. Si tratta di P.R., un italiano di 42 anni, responsabile dell'incidente che la sera precedente aveva causato la morte dell`87enne Dino Ferrari. Il fermo è stato eseguito dai carabinieri di Bologna Borgo Panigale e della stazione di Sasso Marconi. I militari, nel corso del controllo di diverse segnalazioni e delle varie officine della valle del Reno, hanno ricevuto, nella serata, una chiamata che indicava la presenza di una Fiat Punto priva del parabrezza che stava entrando nell`officina Carglass di via Triumvirato a Bologna, fornendo la targa, risultata intestata a una persona domiciliata a Sasso Marconi a poco più di un chilometro di distanza dal luogo dell`incidente. L'uomo è stato bloccato sotto casa dai militari. Messo alle strette dai carabinieri, l'uomo ha confessato di essere il responsabile dell`investimento. Secondo testimoni, l`auto pirata aveva addirittura accelerato, prima di imboccare una via laterale contromano, mentre il 42enne ha detto ai carabinieri di essersi fermato a prestare soccorso. Ora l'uomo è accusato di omicidio colposo ed omissione di soccorso e si trova in carcere. Sulla vicenda indaga la Procura di Bologna.

Red/Gtz

© riproduzione riservata