Mercoledì 13 Gennaio 2010

Il maltempo torna a colpire, muore una bimba in Sardegna

Roma, 13 gen. (Apcom) - Peggiorano le condizioni meteo e il maltempo torna a mietere vittime e a provocare disagi. Nevica nel nord ovest, piove al centro sud e soffiano venti forti su Sardegna e Sicilia. E' l'effetto del passaggio sull'Italia della perturbazione atlantica. La Protezione civile, che ha emesso ieri un avviso di avverse condizioni meteorologiche, prevede ancora nevicate per le prossime ore sulla Liguria fino a quote di 200-400 metri. Da stamani e per le successive 24-36 ore saranno possibili rovesci o temporali, localmente di forte intensità, dapprima sulla Sardegna e nel corso della mattinata anche sul Lazio meridionale, Basilicata, Calabria, Sicilia e Puglia. Le precipitazioni saranno accompagnate da raffiche di vento e fulmini, soprattutto sui settori tirrenici. Neve intorno ai 600-800 metri in Abruzzo e Molise. Venti di burrasca soffieranno dai quadranti occidentali sulle due isole maggiori e sulla Calabria. Mareggiate lungo le coste. La vittima del maltempo si registra in Sardegna, dove piove da oltre 24 ore. Anna Leone, bimba di 3 anni di Calasetta, in provincia di Carbonia-Iglesias, è morta dopo che l'auto sulla quale viaggiava con la madre, Agata Fois, di 30 anni, è stata travolta da un'ondata di piena di un torrente mentre attraversava un ponte su un canale. La piccola è stata sbalzata fuori dall'auto e il suo corpo è stato ritrovato poco dopo a mezzo chilometro dal luogo dell'incidente. Disagi al traffico e allagamenti a Cagliari; sulla strada costiera che porta a Villasimius una frana ha causato il blocco del traffico. Fiocchi di neve di moderata intensità si sono verificati stamani sulla A5, tra Aosta e il traforo del Monte Bianco; A6, tra Carmagnola e Savona; sulla A7, tra Genova Bolzaneto e Serravalle Scrivia; sulla A26, tra l'allacciamento con l' A10 e Vercelli; e sulla D26, diramazione Predosa-Bettole. Autostrade per l'Italia non rileva criticità: "Le autostrade sono sempre percorribili". In Liguria, imbiancate la Val Bormida nel Savonese e la Val d'Aveto in provincia di Genova. Nevischio è segnalato anche in Val di Vara nello Spezzino, mentre piove sulla costa in tutto il territorio regionale. Intanto, il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per consentire alla Protezione civile di fare fronte agli eventi atmosferici eccezionali che hanno colpito nei giorni scorsi le Regioni Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Gtz

© riproduzione riservata