Mercoledì 13 Gennaio 2010

Trattori killer: in incidenti 127 morti in soli 8 mesi nel 2009

Roma, 13 gen. (Apcom) - Duecentoundici incidenti con trattori agricoli in solo 8 mesi (da maggio a dicembre del 2009), una media di 26 al mese, con un bilancio di vittime gravissimo: 127 morti e 113 feriti. Al primo posto l'Emilia Romagna con 36 incidenti, seguono la Lombardia con 17 e la Toscana e Campania con 16. Questi i dati dell'Osservatorio il Centauro-Asaps. In soli 8 mesi l'Osservatorio ha archiviato 211 incidenti con una media di 26 al mese. Il dato delle conseguenze è tragico. Ben che 137 dei 211 casi, il 65%, sono avvenuti nell'area agricola (campi, frutteti, boschi). In totale si sono contati ben 127 morti e 113 feriti. Fra le morti verdi si contano 99 vittime fra i conducenti dei trattori, 10 erano i trasportati. Sono stati invece 18 i decessi fra i terzi coinvolti, conducenti o occupanti di altri veicoli. Fra i 113 feriti i conducenti di trattori sono 67, i trasportati 6 e i terzi coinvolti 40. Colpisce il fatto che fra i morti si contino anche 3 bambini trasportati, e 5 donne fra le vittime. In 80 incidenti agricoli su 211 i coinvolti erano anziani over 65, pari al 38%. Gli stranieri sono stati 14 pari al 6,6%. La localizzazione geografica dice che 106 sinistri, pari al 50%, si sono verificati al nord, 41 al centro Italia, 19% e 64 al sud, 30%. Fra le regioni al primo posto in assoluto l'Emilia Romagna con 36 incidenti agricoli, seguono, ma a distanza, la Lombardia con 17, la Toscana e la Campania con 16. Nella parte bassa di questa classifica la Valle d'Aosta con un solo incidente, il Friuli V.G. con 2, la Calabria con 3 e il Molise e l'Umbria con 4. Per avere una esatta connotazione della gravità di questo fenomeno si consideri che nel mese di giugno 2009 le vittime in conseguenza di incidenti con trattori sono state 31. Sulle autostrade italiane sono state 29.

Red/Apa

© riproduzione riservata