Mercoledì 13 Gennaio 2010

Antonveneta/la verità di Fazio:non favorii scalata occulta di Bpl

Milano, 13 gen. (Apcom) - "E' assolutamente falso quanto detto da Fiorani e recepito nel capo di imputazione, io non favorii la scalata occulta di Bpl ad Antonveneta, e non suggerii a Fiorani alcuna operazione illecita". Lo ha detto l'ex governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio davanti ai giudici del Tribunale di Milano che lo processano per aggiotaggio. "Fiorani non mi parlò mai di acquisto occulto di azioni. Respingo l'accusa di aver ostacolato l'iniziativa degli olandesi di Abn Ambro e non dissi mai a Fiorani e Boni di procedere nel loro piano dopo l'intervento della Consob" ha aggiunto Fazio. L'ex governatore all'inizio della sua esposizione, alla quale seguiranno esame e controesame da parte di pm e avvocati delle parti, ha spiegato di avere oltre alla laurea in economia e commercio anche dieci lauree honoris causa, oltre che essere stato governatore di Bankitalia dal 1993 al 2005, "contribuendo affinchè il sistema bancario italiano facesse fronte alla concorrenza e resistesse".

Frk

© riproduzione riservata