Mercoledì 13 Gennaio 2010

Sicilia/ Ecstasy da Germania in pacchi di caramelle: 8 arresti

Roma, 13 gen. (Apcom) - Ecstasy dalla Germania in pacchetti di caramelle per le serate da sballo sui lidi di Palermo. La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Carini che stanno conducendo una vasta operazione antidroga denominata "Walt disney", che ha portato all'arresto di otto persone su disposizione del Gip di Palermo. Le accuse sono associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Emessi anche tre obblighi di presentazione alla polizia a carico di altrettanti soggetti, due di Carini e uno di Cinisi, e denunciate 13 persone coinvolte a vario titolo nel traffico. Il giro d'affari complessivo è stato stimato in 10mila euro a settimana. L'operazione è l'epilogo di una complessa attività investigativa incentrata su una banda di spacciatori che per comunicare tra loro, cercando di eludere le indagini, si avvalevano di soprannomi ricollegati ai personaggi di animazione Disney (Paperino, Pippo, Pluto). Le indagini hanno interessato una vasta area della provincia occidentale di Palermo. I militari hanno individuato un esteso traffico di ecstasy da distribuire nei pressi dei locali notturni lungo tutta la litoranea. Al vertice dell'organizzazione un 29enne carinese incensurato che gestiva con un 24enne palermitano, il traffico di pillole dalla Germania all'Italia. Le pasticche viaggiavano a bordo di Tir nascoste in scatole di caramelle imballate in grosse confezioni destinate alla vendita all'ingrosso. La distribuzione sul territorio, presso i principali locali notturni, era garantita anche dal lavoro di adolescenti minorenni. I locali notturni dello spaccio andavano dal Bier garten al Malaluna, dal Country al Rise up, al Goa di Palermo, da Villa Papete a Amaltea di Cinisi, da Paparazzi di Isola delle Femmine, alla Movida e al Marrakech di Villagrazia di Carini, giungendo sino al Pasha di Alcamo Marina. "Il tratto distintivo dell'operazione odierna - sottolinea Teo Luzi, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo - sta nell'avere interessato la fascia di distribuzione più pericolosa, quella dei giovani che frequentano le discoteche. Nel corso delle indagini sono stati identificati oltre 200 giovani, segnalati alla Prefettura in quanto assuntori di stupefacente". Sono ancora in corso le indagini condotte in collaborazione con la polizia tedesca per ricostruire la rete di distribuzione.

Red/Gtz

© riproduzione riservata