Martedì 12 Gennaio 2010

Veneto/ Bimba Down insultata in pizzeria: nessuno interviene

Treviso, 12 gen. (Apcom) - "Quando si hanno dei figli mongoli è meglio restarsene a casa". La frase offensiva e razzista giunge improvvisa, durante una serata in una pizzeria a Treviso. La vittima è una bimba Down che sedeva con la famiglia e giocava, disturbando a quanto pare, un cliente seduto a un tavolo vicino. L'epiteto sferzante e razzista è stato rivolto dall'uomo ai genitori della piccola: il padre non ha reagito, ma non volendo fare passare sotto silenzio questo atto di inciviltà ha scritto una lettera a un quotidiano locale. La famiglia aveva appena finito di mangiare la pizza e una cameriera intratteneva la figlia più grande con dei fogli di carta, un foglio è volato sul tavolo vicino e poi la frase insultante, che ha lasciato tutti raggelati. Nessuno, però, tra i presenti ha reagito.

red

© riproduzione riservata