Lunedì 11 Gennaio 2010

Puglia/ Omicidio Foggia, polizia ferma pregiudicato 19enne

Roma, 11 gen. (Apcom) - Fermato dalla squadra mobile di Foggia l'autore dell'omicidio di Giuseppe Speranza, 29enne sorvegliato speciale, ucciso il 2 gennaio scorso con due colpi di pistola nel corso di una lite in una piazzetta di via Candelaro. Si tratta di Alessandro Scrocco, 19 anni, pregiudicato. Dopo il delitto, si era reso irreperibile. E' accusato di omicidio premeditato, porto e detenzione illegale di arma comune da sparo. La tragedia si è consumata dopo una lite sorta tra i due durante i festeggiamenti per il capodanno, nel corso dei quali il 19enne aveva esploso in strada alcuni colpi di fucile a canne mozze danneggiando l'auto e il portone di casa della famiglia Speranza. Il 29enne aveva rimproverato il giovane sottraendogli il fucile, ritrovato due giorni fa dalla polizia in un terreno agricolo alla periferia di Foggia. Intorno alle 16.15 del 2 gennaio scorso, durante una lite che coinvolgeva anche altri componenti delle due famiglie, il 19enne ha affrontato il 29enne. Dopo una breve lite, Scrocco ha estratto una pistola calibro nove colpendo a morte Speranza.

Gtz

© riproduzione riservata