Lunedì 11 Gennaio 2010

Belgio/ Ministro interviene ubriaco in Senato,chieste dimissioni

Roma, 11 gen. (Apcom) - Dopo Eltsin, Bush, Sarkozy, è la volta del ministro belga delle Pensioni, Michel Daerden, pizzicato dalle telecamere visibilmente alticcio. E molti ne chiedono le dimissioni. Soprannominato "il Gainsbourg della politica", il ministro vallone è intervenuto, in stato di ebbrezza, in Senato. Subito, dai banchi della NVA, Nuova alleanza fiamminga, partito che si batte per l'indipendenza delle Fiandre dal Belgio, i deputati nazionalisti hanno reclamato le dimissioni di Daerden, giudicando il suo comportamento "inaccettabile". Un qualunque impiegato arrivasse al lavoro in quelle condizioni e partecipasse a una riunione importante, sarebbe immediatamente licenziato. Perché dovrebbe essere diverso per un ministro?", ha dichiarato ai microfoni della Rtbf il presidente della NVA, Bart De Wever. C'è un precedente - ricorda oggi Liberation - al comportamento del 60enne Daerden: il ministro è diventato una star di internet nel corso delle elezioni municipali del 2006, quando, dopo un suo intervento in un comizio, alla domanda se fosse ubriaco rispose con una frase rimasta agli annali: "Non più del solito".

Fcs

© riproduzione riservata