Lunedì 11 Gennaio 2010

Usa/Nel paese dei mormoni deputata lesbica incinta per amici gay

Roma, 11 gen. (Apcom) - Christine Johnson, deputata del parlamento dello Utah, la patria dei mormoni, ha annunciato di essere incinta per conto di una coppia di amici omosessuali. La deputata, 41enne, lesbica dichiarata, ha deciso di farsi inseminare artificialmente con lo sperma di uno dei suoi amici, per aiutare i due, cui la legge dello stato impedisce di adottare figli. La legislazione dello Utah, uno degli stati piu conservatori degli Stati uniti, vieta alle coppie non sposate, anche eterosessuali, di adottare figli e non riconosce il matrimonio omosessuale. La coppia in questione, di cui la deputata non ha voluto rivelare l'identità, si era sposata in California durante il periodo in cui il matrimonio omosessuale era legale. Lo Utah è stato fondato dai mormoni e la Chiesa e la religione esercitano una profonda influenza politica e sociale. Dal canto suo, Christine Johnson ha già una figlia di 17 anni, nata da un matrimonio durato due anni. Parlando ai giornalisti del quotidiano locale, la Salt Lake Tribune, la deputata ha detto di essere convinta che i suoi amici saranno "dei genitori meravigliosi". "Il sesso o le preferenza sessuali - ha aggiunto Johnson - sono meno importanti della capacità di accogliere dei figli in un ambiente affettuoso". Christine Johnson ha precisato che il bambino sarà informato del fatto che lei è la madre biologica e ha detto che intende essere una sorta di "zia" per il bambino. Per quanto riguarda i due futuri padri, quello che ha donato lo sperma avrà gli stessi diritti di un qualsiasi padre biologico. L'altro, invece, in virtù della normativa locale, non potrà adottare il bambino. Christine Johnson intende ripresentarsi candidata al prossimo appuntamento elettorale.

Fcs

© riproduzione riservata