Lunedì 11 Gennaio 2010

Maltempo/ Freddo Polare in Europa, gravi disagi in Germania

Milano, 11 gen. (Apcom) - L'Europa, ma anche gran parte degli Stati Uniti, continua a subire un'ondata di freddo polare accompagnata da nevicate che disturbano il traffico aereo e bloccano la circolazione stradale, in particolare in Germania, dove molti paesi rimangono isolati, soprattutto al nord. All'aeroporto di Francoforte, ieri sono stati ben 91 i voli cancellati. La metà circa dei comuni del Fehmarn, sul mar Baltico, sono ancora isolati, secondo quanto riportato dalla tv pubblica tedesca. Scuole chiuse in Mecklemburg-Pomerania occidentale e in parte nel Schleswig-Holstein. Sempre in Germania, nella notte tra sabato e domenica più di 160 automobilisti sono rimasti bloccati fino a dieci ore nei loro veicoli su un'autostrada del nord del Paese, prima di essere soccorsi. Tutto il Paese è sotto la neve, in particolare il nord e l'est, e altre nevicate sono previste oggi. A Berlino il manto nevoso ha raggiunto i 27 centimetri, ad Amburgo 12. In Svizzera, l'aeroporto internazionale di Ginevra è stato riaperto ieri verso mezzogiorno, dopo essere stato chiuso nella notte con migliaia di persone bloccate al suo interno. In Francia, ieri sera la situazione del traffico stradale e aereo è migliorata e per oggi il servizio meteo prevede "quasi la fine delle precipitazioni nevose". In diverse regioni comincia ad esaurirsi il sale per impedire i congelamenti dei tratti stradali. In Spagna, dove ha nevicato praticamente su tutta la penisola, tre alpinisti sono morti per una valanga, nell'ovest dei Pirenei spagnoli. In Gran Bretagna ci sono state nuove nevicate nella notte tra sabato e domanica, ma meno importanti del previsto. I principali aeroporti ieri erano aperti oggi ma il traffico aereo è rimasto problematico, con 66 voli cancellati a Heahtrow, contro i 129 del giorno precendente. In Polonia, pioggia e gelo hanno creato disagi al traffico ferroviario sull'importante asse Varsavia-Cracovia. Circa 80.000 case sono rimaste senza energia elettrica nella regione tra Czestochowa e Katowice (sud), dopo i danni causati alla rete di trasmissione dai rami che si sono spezzati sotto il peso della neve. Nevica anche in Portogallo, e fatto rarissimo, la neve è comparsa ancche nella regione dell'Alentejo, dove si registrano solitamente i record di caldo. In Olanda, i servizi meteo hanno lanciato l'allerta ghiaccio sulle strade. Le ferrovie hanno annunciato una riduzione del 40 per cento sulle tariffe ai viaggiatori per i prossimi tre giorni, visto anche che il sale per rendere le strade agibili inizia a scarseggiare. In Belgio, il trasporto aereo ha subito lievi disagi: nella giornata sono previste solo deboli nevicate. Sulle autostrade, molti incidenti dovuti al ghiaccio si sono registrati nella notte nelle Fiandre, la maggior parte non gravi.

Mda

© riproduzione riservata