Lunedì 11 Gennaio 2010

Mali/ Al Qaida minaccia di uccidere ostaggio francese -2

Hong Kong, 11 gen. (Apcom) - Al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi) ha rivendicato a dicembre il rapimento del francese Pierre Camatte, preso in ostaggio in Mali il 26 novembre scorso, così come di tre ostaggi spagnoli, rapiti quattro giorni più tardi in Mauritania. "Il gruppo ha dato ai governi francesi e maliano un periodo di 20 giorni per liberare i quattro prigionieri dell'Aqmi in Mali, in caso contrario Camatte sarà ucciso", indica Site, che cita un comunicato con data del 10 gennaio pubblicato su un forum islamico. L'Aqmi si ritiene sia responsabile anche del rapimento dell'italiano Sergio Cicala e della moglie Philomene Kabouree, presi in ostaggio in Mauritania il 18 dicembre scorso. (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata