Domenica 10 Gennaio 2010

Togo/ Ribelli Cabinda: "Continueranno a parlare le armi"

Johannesburg, 10 gen. (Apcom) - Nell'enclave di Cabinda, in Angola, "continueranno a parlare le armi". Lo ha dichiarato il responsabile del gruppo separatista che ha rivendicato l'assalto armato contro la delegazione del Togo alla Coppa d'Africa di calcio, raggiunto telefonicamente dalla France Presse. L'agguato al pullman della nazionale è avvenuto proprio a Cabinda, enclave petrolifera teatro di violenze separatiste e "incastonata" tra la repubblica democratica del Congo e il Congo-Brazzaville; è distante una cinquantina di chilometri dal resto dell'Angola. Fco

MAZ

© riproduzione riservata